Good morning, Worm your honour
The crown will plainly show
The prisoner who now stands before you
Was caught red-handed showing feelings
Showing feelings of an almost human nature
This will not do
Call the schoolmaster

I always said he’d come to no good
In the end your honour
If they’d let me have my way I could
Have flayed him into shape
But my hands were tied
The bleeding hearts and artists
Let him get away with murder
Let me hammer him today

Crazy
Toys in the attic, I am crazy
Truly gone fishing
They must have taken my marbles away
Crazy, toys in the attic he is crazy

You little shit you’re in it now
I hope they throw away the key
You should have talked to me more often
Than you did, but no
You had to go
Your own way, have you broken any
Homes up lately?
Just five minutes, Worm your honour
Him and me, alone

Babe
Come to mother baby, let me hold you
In my arms
M’lud I never wanted him to
Get in any trouble
Why’d he ever have to leave me?
Worm, your honour, let me take him home

Crazy,
Over the rainbow, I am crazy
Bars in the window
There must have been a door there in the wall
When I came in
Crazy, over the rainbow, he is crazy

The evidence before the court is
Incontrovertible, there’s no need for
The jury to retire
In all my years of judging
I have never heard before
Of someone more deserving
Of the full penalty of law
The way you made them suffer
Your exquisite wife and mother
Fills me with the urge to defecate

Since, my friend, you have revealed your
Deepest fear
I sentence you to be exposed before
Your peers
Tear down the wall!

(Roger Waters, Bob Ezrin, 1979)

Buongiorno, verme vostro onore
L’accusa mostrerà chiaramente
Il prigioniero che adesso è davanti a lei
È stato colto in flagrante a mostrare emozioni
Mostrare emozioni di natura quasi umana
Questo è inammissibile
Chiamate il preside

Ho sempre detto che non avrebbe combinato niente di buono
In fin dei conti vostro onore
Se mi avessero lasciato fare avrei potuto
Inquadrarlo
Ma le mie mani erano legate
I buonisti e gli artisti
L’hanno fatto passare con l’omicidio
Lasciatemelo martellare oggi

Pazzo
Giocattoli nell’attico, sono pazzo
Sono davvero partito
Devono avermi rubato le mie biglie
Pazzo, giocattoli nell’attico, lui è pazzo

Tu piccolo stronzo ci sei dentro adesso
Spero che buttino via la chiave
Avresti dovuto parlare con me più spesso
Di quanto hai fatto, ma no
Dovevi andare
Per la tua strada, hai rovinato qualche
Famiglia ultimamente?
Solo cinque minuti, verme vostro onore
Io e lui, soli

Bambino
Vieni da mamma bambino, lascia che ti tenga
In braccio
Mio signore non ho mai voluto
Che lui finisca in qualche guaio
Perché mai doveva lasciarmi?
Verme, vostro onore, Lasciate che lo porti a casa

Pazzo,
Oltre l’arcobaleno, sono pazzo
Sbarre nella finestra
Deve esserci stata una porta nel muro
Quando sono entrato
Pazzo, oltre l’arcobaleno, lui è pazzo

Per questa corte le prove sono
Inconfutabili, non c’è bisogno che
La giuria si ritiri
In tutti i miei anni di giudizio
Non ho mai sentito prima
Di qualcuno più meritevole
Della massima pena prevista dalla legge
Il modo in cui hai fatto soffrire
La tua dolcissima moglie e tua madre
Mi fa venire voglia di defecare

Siccome, amico mio, hai rivelato la tua
Paura più profonda
Ti condanno a venir esposto al cospetto
Dei tuoi pari
Abbattete il muro!

(Tradotto dall’Inglese da Marco Leali)

The trial

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.