In questo periodo, nel quale molti stanno scoprendo o ritrovando l’interesse per la lettura, vorrei inaugurare questa nuova rubrica “MyFlawlessSoul” con una mia riflessione di qualche mese fa a proposito della mia passione per la lettura. 

Questa riflessione è stata scritta a febbraio, facendo un pò il punto della situazione dopo un’anno dal mio primo romanzo. Attualmente i libri letti sono 69.

Un mio pensiero: Ad oggi 4 febbraio 2020, da poco più di un anno…

Ho letto precisamente 49 libri, sia in italiano che in inglese (soprattutto inglese dall’autunno 2019). Sto studiando l’inglese leggendo romanzi young adult/new adult.

Esempio: “Corrupt” di Penelope Douglas. “It ends with us” di Colleen Hoover. “Ruckus” e “Broken Knight” di LJ Shen.

Questi libri che ho menzionato (e praticamente tutti quelli che ho letto), mi hanno aiutata a crescere e a maturare con il/la protagonista del libro.

“It ends with us”, per esempio, è un libro che parla di una ragazza la cui madre veniva più volte picchiata dal padre. L’autrice (Colleen Hoover) ha spiegato che quella è originalmente la storia di sua madre e ha detto di aver raccontato la sua storia.

Il succo del libro (per la mia modesta opinione) sarebbe il fatto che in queste situazioni è facile dare la colpa alla vittima di abuso guardando dall’esterno. Qualcuno può pensare: potrebbe scappare di casa, chiedere aiuto. Ma la realtà è che basta un solo incidente e un “non succederà più” per far continuare la catena all’infinito. E magari, in alcuni casi, la persona che è vittima è ancora innamorata della persona che pratica l’atto di violenza.

Trovo quindi che questo sia stato uno dei libri più profondi che abbia mai letto. Penso che tratti un tema davvero difficile e forte allo stesso tempo.

Non capisco perché i romanzi siano così sottovalutati. E per quello che penso io, ho imparato molto di più stando incollata alle pagine dei miei romanzi PER ORE, che andando a scuola.

 

Ci sono persone a cui la scelta standard sta bene. Ma io non sono una di quelle.

La mia passione per la lettura, la scrittura e l’inglese, non sarebbero tali ora se fossi stata una classica studentessa della scuola.

Inoltre, nei libri che leggo, colgo molte citazioni significative.

Eccone una delle tante che mi ha colpita maggiormente, tratta dal libro di Colleen Hoover:

“There is no such thing as bad people. We’re all just people who sometimes do bad things.”

Libro It Ends With us

“Non esistono persone cattive. Siamo solo persone che a volte fanno cose cattive”

 

 

In un prossimo articolo vi spiegherò perché ho sentito di chiamare la mia rubrica “MyFlawlessSoul”. A presto!

Aurora, tredicenne in istruzione famigliare

La lettura di romanzi: apprendere con passione

6 pensieri su “La lettura di romanzi: apprendere con passione

  • 23 Aprile 2020, 15:46 alle
    Permalink

    Cara Aurora, è stato davvero un piacere per me leggere il tuo articolo: dici cose interessanti e con uno stile molto fluido, molto personale. Sii orgogliosa di quello che sei, delle tue esperienze e non perdere la capacità di meravigliarti. Un abbraccio. Lucia

    Rispondi
    • Sergio Leali
      23 Aprile 2020, 16:48 alle
      Permalink

      Ciao Aurora e benvenuta nel nostro sito, concordo con le belle cose che ha detto Lucia.
      Ora nel web c’è una luce in più.
      Sergio

      Rispondi
      • Aurora Reolon
        25 Aprile 2020, 18:56 alle
        Permalink

        Grazie Sergio per questa opportunità che mi date con LAIF e grazie per aver preso il tempo di leggere il mio pensiero.

        Rispondi
  • 25 Aprile 2020, 00:14 alle
    Permalink

    Complimenti, Aurora!
    molto interessanti le tue considerazioni…mi ha colpita la frase “…crescere e maturare con il protagonista del libro…”
    credo proprio tu abbia colto in pieno una tra le principali funzioni e scopi del romanzo, nonché della lettura….CRECSERE E MATURARE!
    Grazie quindi del tuo contributo
    Giulia

    Rispondi
    • Aurora Reolon
      25 Aprile 2020, 18:58 alle
      Permalink

      Grazie Giulia per aver letto il mio primo articolo, mi fa piacere che ti sia piaciuto!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *