Studio sugli approcci all’homeschooling in Italia

Home » Iniziative e Attività » Studio sugli approcci all’homeschooling in Italia
studio

Com’è noto, alcune famiglie e ragazzi soci LAIF parteciperanno alla conferenza internazionale 3rd International “Scuola Democratica” Conference. Interverranno in un panel sul Critical Unschooling proposto da Elena Piffero, ricercatrice, autrice e consigliera LAIF.
Per fornire elementi aggiornati per i loro interventi, abbiamo pensato di effettuare un piccolo studio per “fotografare”, con l’aiuto di voi tutti, le varie modalità di svolgimento dell’homeschooling/unschooling in Italia.

Uno dei pilastri dell’istruzione parentale è la personalizzazione del percorso di apprendimento e di crescita dei bambini/ ragazzi.
È dunque molto interessante studiare l’homeschooling/unschooling dal punto di vista della ricchezza di modalità di realizzazione di questi percorsi che si adattano alle esigenze dei bambini/ragazzi, delle famiglie… Questo perché possono aprire a nuove idee e visioni sull’istruzione, l’apprendimento e l’educazione.

Proponiamo dunque a tutte le famiglie che praticano l’istruzione parentale di partecipare a questo studio rispondendo ad alcune domande per fornire un quadro aggiornato della varietà di modalità di praticare l’istruzione parentale.

Sul piano personale, questa compilazione offre altresì l’occasione di una riflessione sui propri approcci all’istruzione parentale e per l’evoluzione verso una maggiore consapevolezza.

Il questionario per partecipare allo studio

Abbiamo predisposto quindi un questionario completamente anonimo e indipendente: non utilizziamo nessun portale o programma esterno. Non ti verrà richiesto alcun dato sensibile (né il nome, né l’indirizzo email o altro).
Ogni informazione sulla modalità di istruzione parentale verrà acquisita in forma anonima a fini meramente statistici.

Abbiamo reso il questionario accessibile a tutti i genitori in istruzione parentale (non solo a quelli associati) per poter avere una fotografia la più sfaccettata possibile.

Il questionario resta aperto fino al 19 maggio 2024.

Abbiamo cercato di spaziare al massimo con le possibilità, ma non abbiamo la pretesa di esserci riusciti. L’istruzione parentale ha inoltre la caratteristica di non lasciarsi facilmente etichettare. Se non trovi la risposta che corrisponde esattamente alla tua/vostra situazione, scegli quella che le si avvicina di più. Avrai comunque modo di fare le tue precisazioni alla fine del questionario.

Le domande con asterisco devono essere compilate per poter proseguire con l’invio del questionario. Tuttavia, non tutte le domande hanno l’asterisco; la necessità della risposta in questi casi dipende dalla risposta precedente.

Quanti questionari compilare da parte di chi ha più figli? Uno per ciascun figlio/a. Ti ringraziamo per la pazienza.

Per cominciare

Grazie per aver deciso di dare il tuo contributo a questo studio!!!

Per partire con le risposte, leggi la domanda qui di seguito e clicca sul link corrispondente alla tua risposta. Un solo link per ogni figlia/o!

Quale dei seguenti approcci descrive meglio la modalità di apprendimento della figlia o del figlio per cui compili questo modulo?

  • un apprendimento prevalentemente formale, o strutturato; la cosiddetta scuola a casa, dove gli apprendimenti sono organizzati per materie e per classi, con una forma di insegnamento/tutoraggio da parte dei genitori e/o di persone diverse, in presenza o online; vai a questo link
  • un apprendimento prevalentemente informale, o autoguidato (unschooling), senza un curriculum strutturato, senza materie né insegnamenti: il genitore è di supporto a fianco al bambino per sostenerlo nel valorizzare e approfondire i suoi interessi; vai a questo link
  • un mix tra l’apprendimento formale e una maggiore libertà per il tempo libero e l’approfondimento degli interessi del bambino/ragazzo; vai a questo link.

Credits: Foto di Mohamed Hassan da Pixabay

Lascia un commento