Mamma Ylenia ci racconta del momento dell’accertamento annuale nel loro primo anno in istruzione parentale.

Buongiorno,

condivido con Voi la Nostra prima esperienza di “accertamento di idoneità alla classe successiva”.

A settembre 2020 abbiamo ritirato Alessandro da scuola, avrebbe dovuto iniziare la seconda elementare. Nonostante all’inizio la Dirigente sembrasse ben disposta, abbiamo poi dovuto ricorrere all’avvocato per formalizzare il ritiro (perché la scuola non era ben informata sull’istruzione parentale).

Va da sè che l’accertamento non lo avremmo mai fatto in quella scuola (che poi era quella da lui frequentata in prima).

 

Ho così iniziato a chiedere ad altri genitori di ragazzi in Istruzione Parentale se conoscessero delle scuole “amiche” e, contemporaneamente, ho iniziato a studiare i documenti di Laif che riguardavano suggerimenti su come impostare il diario di bordo, il portfolio e il programma d’esame.

Siamo approdati ad una scuola privata, amica per il nostro accertamento annuale.

Ci hanno dato appuntamento in presenza (la scuola è ad un’oretta di macchina quindi è andato solo mio marito e il bambino perché ne ho uno in allattamento e non volevo stressarlo troppo) e Alessandro, seppur agitato perché in un ambiente nuovo, è stato subito accolto dalla Maestra con estrema calma e gentilezza.

Il bambino ha portato il cartellone del sistema solare e l’ha presentato a voce. Poi ha iniziato a raccontare dei suoi fratelli, dei progetti fatti. La Maestra ha poi sfogliato il suo “diario giornaliero” e gli ha fatto i complimenti per il bellissimo lavoro.

Lui è uscito dall’aula tranquillo, felice e soddisfatto. Ma soprattutto consapevole di avercela fatta.

E un po’ di complimenti anche alla mamma e al papà e ai nonni che hanno supportato e aiutato nel progetto.

 

A settembre ripartiamo con la nuova avventura. Lui in terza e sua sorella in prima.

Mamma Ylenia, Provincia di Verona

Troverete nel sito LAIF altri preziosi contributi condivisi nelle nostre rubriche:
Voci di LAIF
Homeschooling in pratica
e molte altre!

Sul nostro canale youtube trovate ulteriori racconti di accertamenti sereni.

Il nostro accertamento annuale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *